Si può diventare italiani senza parlare italiano?

Si può diventare italiani senza parlare italiano?

Immagina di essere a cena fuori con amici. Non ci si vede da un bel pò tutti insieme. L’occasione delle vacanze estive è perfetta per ritrovarsi nel piccolo paese da dove quasi tutti sono emigrati. 

Ti presenti ad un paio di facce nuove, un ragazzo ed una ragazza, che sono rispettivamente il compagno e la compagna di tuoi amici.  

Loro fanno lo stesso con te. 

Roberto è nato a Buenos Aires, ha studiato ingegneria, ama l’Italia, i suoi nonni sono emigrati in Argentina negli anni 50.

In Argentina le cose non vanno benissimo e sta pensando di trasferirsi in Italia per vivere con Claudia, la tua amica. Tanto ha la cittadinanza italiana, non ha problemi da quel punto di vista. 

Ah, Roberto non parla italiano, dovrà fare un corso di italiano. 

Alba è venezuelana, è responsabile marketing in una società di consulenza, è sposata con Mattia. Vive in Italia dal 2015.  

Alba lavora e vive in Italia, ma non è cittadina italiana. 

Anche se parla un ottimo italiano ha dovuto sostenere un esame di lingua italiana.

Roberto invece nessun esame. Cittadinanza sulla fiducia.  

Può anche succedere che un tuo amico sia nato in Italia da genitori stranieri e non sia cittadino italiano. 

La cittadinanza italiana offre accesso a grandi privilegi - che ormai diamo per scontati - come viaggiare liberamente nei Paesi dell’Unione Europea, avere istruzione e sanità pubblica minime garantite. 

Leggi che potevano funzionare quando il nostro Paese esportava migranti non possono funzionare ora che il Paese esporta tecnologia, servizi, manifatture di alta qualità. 

L'Italia ha un bisogno enorme di attrarre talenti e non si accorge che quei talenti li ha già qui, e deve imparare a valorizzarli. 

Comentar

Ten en cuenta que los comentarios deben aprobarse antes de ser publicarse.

Este sitio está protegido por reCAPTCHA y se aplican la Política de privacidad de Google y los Términos del servicio.